Pagine

mercoledì 30 aprile 2014

- 4, e gli espositori di oggi sono....




Solo lei poteva trasportare fin sul mio Poggio il profumo del mare!
Perchè a Maggio al Poggio ci sarà anche Olivia Giovani e le splendide lampade d'arte di 'Olly La Luce del Mare':

"Il nome 'OLLY LA LUCE DEL MARE " identifica una serie di oggetti immaginati e creati per rendere più intima l'atmosfera di casa . Lampade, sospensioni, paralumi, portacandele e molti altri complementi, pubblicati anche sul sito della rivista 'COSE di CASA' alla rubrica "FAI da TE " .
Ogni pezzo è originale e unico per forma,colore, accostamento ed è il risultato di un' accurata ricerca di materiale naturali quali legni plasmati dal mare, ciottoli, conchiglie: in pratica quelli che io chiamo 'i doni del mare'.


http://ollylucemare.blogspot.it/




Ed ecco una 'toscanaccia' come me...
Lei prende la carta e la modella, la forgia, la trasforma come gli antichi artigiani facevano col vetro, la creta o il ferro: a Maggio al Poggio anche Elena Baldacci, che così presenta le sue 'EB Creazioni':

“Vivo su di una nuvola in cui carta, colla e creatività ne fanno da padrone.
Amo creare e abbellire tutto ciò che è possibile con la carta. Mi sbizzarrisco nel realizzare biglietti d’auguri personalizzati e se posso anche inserendoci foto, partecipazioni, bomboniere, idee regalo e molto altro… però quello che più mi piace realizzare sono gli album fotografici, partendo da un semplice cartoncino e dandogli dimensioni e forme svariate, per poi abbellirli con timbri, bottoni, nastri, stoffe e più ne ha più ne metta. Le foto sono i nostri ricordi e non c’è cosa più bella che renderli più belli.
Che altro dirvi?! Non saprei… le foto dei miei lavori forse spiegano meglio ciò che mi piace creare con le mie mani.”


www.facebook.com/ebcreazioni
www.ebcreazioni.it





Una validissima creativa che ancora non conosco di persona, ma che di certo mi conquisterà col gusto e la fantasia delle sue creazioni: Ladies and Gentlemen, ecco a voi.... Sonia Pieranti!! :

"Ciao, sono Sonia; realizzo oggetti per la casa di legno e qualcosa anche di metallo, nel mio stile che si avvicina a quello provenzale, shabby chic.
Sono tutte cose da poter utilizzare: per esempio orologi , scatole, altri contenitori ecc, e poi tanti pannelli decorativi in legno da appendere.
Vi aspetto a Maggio al Poggio!"





A Maggio al Poggio ci saranno anche persone che si mettono in gioco per la prima volta, creative che fin'ora lo avevano fatto solo per sè stesse e per una ristretta cerchia, e circondate dal calore protettivo del Poggio prendono finalmente la decisione di condividere con un più vasto pubblico la loro produzione: è il caso, per esempio di Ilaria Borsieri di ShabbyLu, che porterà le sue elegantissime creazioni in una vera anteprima mondiale! 

"ShabbyLu è il nome delle mie creazioni.
In generale mi diverto a dar libertà alla fantasia utilizzando qualsiasi tecnica, ma il mio percorso creativo è iniziato con la passione per il découpage per poi passare alla bigiotteria artigianale approdando infine allo scrapbooking con la creazione di gift-boxes, cards, cornici, albums ed altri oggetti decorativi e non, con trine, pizzi, fiori e abbellimenti vintage style.
Ho un forte legame con la memoria fatta di oggetti, ricordi e foto del mio passato e di tutto ciò che parla del mio background familiare: una nonna tessitrice, il nonno materno falegname e quello paterno decoratore di mobili ed oggettistica hanno certo influenzato la mia creatività!"






Continuiamo le presentazioni con un'altra creativa che già adoro pur non conoscendola ancora: solo grazie a Maggio al Poggio sono entrata in contatto con Alessandra Castellani, e adesso non vedo l'ora di conoscerla in carne ed ossa!
Ale produce raffinati bijoux con il marchio 'Drina's Garden', di cui ci spiega la suggestiva filosofia:

"Drina's Garden è ogni giardino che mia madre disegnava nei miei occhi di bambina
è assemblare i miei bijoux come pezzettini di quei racconti per ricreare la poesia di cui erano intrisi
è il filo della memoria che unisce il passato al futuro come una catenella sottile
è un messaggio nascosto fra una piuma e un fiore dai toni pastello

Per questo ogni pezzo che creo nasconde una storia segreta che può leggere solo la persona a cui è destinato! "

http://drinasbijoux.blogspot.it/






Potrei parlare per ore di Angie, uno dei bei doni che il web mi ha fatto: una donna eccezionale, un'amica, oltre che una creativa dal gusto assolutamente impeccabile.

Una delle pochissime persone cui mi rivolgo chiedendo 'Dimmi tu come devo fare' e di cui seguo i consigli in maniera totale.

Anche per questo non ho aspettato che mi chiedesse di partecipare a Maggio al Poggio, nè glielo ho proposto: le ho semplicemente comunicato: 'Non prendere impegni per il 4 Maggio dell'anno prossimo'.
Perchè io adoro questa donna e le sue strepitose creazioni!... 

A Maggio al Poggio e vicina al mio cuore, Angela de 'L'Angolo di Angie' :

" Posso dire di essere nata con l'ago in mano, avendo come madre, zia e nonna, maestre di ricamo e cucito.
Passavo le mie giornate accanto a loro con la mia sedia mignon e il "cencino e ago" in mano, cercando di copiare le loro creazioni.....ma ahimè, non riuscendo a diventare brava come loro.
Amo il profumo della stoffa, i pizzi ed i merletti, amo tutto quello che mi riporta alla Provenza, i lini, i colori chiari, il gusto francese così romantico.
Mettermi alla macchina da cucire mi da energia e voglia di creare."

http://angie-angela-angie.blogspot.it/
https://www.facebook.com/angela.guazzini?fref=ts







E proseguiamo per presentazioni con Federica Zancan della "Sartoria dei Confetti", 
un angolo di allegrissima sartoria creativa (e non solo!!!) a Maggio al Poggio:

"Una passione senza confini per le cose fatte a mano,
amo sognare ad occhi aperti ed ogni volta che tocco un tessuto 
già me lo immagino trasformato.
Sono innamorata del mio lavoro e della mia Sartoria dei Confetti:
a Maggio al Poggio presenterò uno spazio carico di
feltro, gonne, borse e pochette in pelle, la mia ultima passione!
Sarà un grande piacere incontrare tante nuove amiche in un giorno solo: vi dirò, sono molto emozionata!  "

https://www.facebook.com/pages/Lasartoriadeiconfetti/409450559177111?fref=ts
http://lasartoriadeiconfetti.blogspot.it/





E' bastata una parola, quando Erka Carpanelli mi ha scritto la prima volta chiedendo di esporre a Maggio al Poggio: "conterie".

Parola desueta per un'arte ancor più rara, quella di assemblare con infinita pazienta microscopiche perline in pasta di vetro, per produrne gioielli, decori, ricami...

Lei ha detto la parola magica ed io ho risposto siiii, ti prego!, vieni...



E quindi, per la mia e spero la vostra gioia, a Maggio al Poggio Erika presenterà le magnifiche creazioni de 'I Ghirigori' !:

"IGhirigori sono un sogno, quello di poter realizzare piccoli accessori in edizione limitata, rigorosamente fatti a mano, che accompagnino le donne di ogni età in ogni traguardo della vita: dai primi orecchini alla parure per il matrimonio, dall'emozione di diventare mamma ma anche alla gioia di essere donna ogni giorno.

IGhirigori, sono un segno di matita su un foglio bianco in un momento di relax o durante una lunga e piacevole conversazione telefonica. 
Sono perline giapponesi, cristalli, fili e intrecci. Sono frutto degli insegnamenti di mia nonna e della mia cocciutaggine di affrontare un corso di conteria, a Venezia, all'ottavo mese di gravidanza in una giornata di pioggia.

Sono la mia passione e il mio angolo privato che metto a vostra disposizione.
Sarò felice di conoscervi a Maggio al Poggio!"

martedì 29 aprile 2014

- 5 al grande giorno, ed ancora espositori



Presto ch'è tardi, presto ch'è tardi!
Ancora solo qualche giorno ed arriverà il 'Maggio al Poggio Day'!

Ed io ho ancora taaaaanti espositori da presentare, taaaaaante iniziative da raccontare (taaaaaante cose da fare!!!)...

Oggi inizio le presentazioni da due ragazze la cui produzione, sempre di gran gusto, mai e poi mai banale, mi fa impazzire!
Chi le ha incontrare in qualche evento non potrà non ricordare Nicoletta e Roberta, le due artefici de 'Il Puntaspilli'!

"Diamo vita alle nostre idee con passione, impegno e attenzione ad ogni piccolo dettaglio.
Scegliamo personalmente tessuti ed accessori, pizzi e passamanerie, mixando l'antico con il moderno per creare pezzi unici."






Non si può che adorarla dalla prima volta che la conosci, così dolce e quasi timida.
Non si possono che adorare le sue creazioni, una volta che le si vedono, e forsennatamente desiderare di portarle a casa, tutte!!

Sono estremamente fiera di annunciare che a Maggio al Poggio ci sarà anche Elena Valentini, con i suoi splendidi recuperi targati 'Magic Bus':

"Recupero vecchi mobili, sedie, poltrone, oggetti….tutto ciò che potrebbe da tanti essere destinato alla discarica per me è merce preziosa di lavoro: non nego che alcune volte ho dato “una seconda vita” ad oggetti trovati a fianco ad un cassonetto.
Ad ogni recupero cerco sempre di dare un tocco personale, un timbro, un fiocco, un’arricciatura strana….insomma un tocco solo mio.
Mi appassiona vedere un oggetto brutto e malandato recuperare il suo fascino, mi appassiona riuscire a trasformarlo in modo che sia quasi irriconoscibile, mi appassionano i nuovi materiali, le nuove tecniche di patinatura……
Mi appassiona vedere nascere dal nulla, da pochi semplici materiali qualche cosa di mio: non sarà perfetto ma a me rimane la soddisfazione di dire 'l’ho fatto io!' "





Che non mi si accusi di aver fatto di Maggio al Poggio un evento per una ristrettissima cerchia di amichette: di oltre la metà delle creative che interverranno, conosco solo la loro produzione per averla vista nelle foto che mi hanno inviato al momento in cui mi hanno chiesto di partecipare.

Ma nel caso di Ilaria di 'Little Things' mi è bastato vedere l'eleganza delle sue creazioni, il calore del rame, la leggiadria delle lamine sottilissime, per desiderare di averla qui, nella mia oliveta!

"Little Things è il mio ricominciare dalle piccole cose.
E' la sfumatura calda del rame, sono le orecchie pelose della mia canetta Matilda, è il colore intenso della patina, è svegliarsi con un progetto, è empatia, sono le passeggiate nella natura con la persona che amo, è la mia famiglia, è qualcuno che ti pensa, è il martellare forte forte per sfogarsi.
Little Things è tutto ciò che mi piace."




A Maggio al Poggio, tra la creme de la creme delle creative, ci sarà anche lei: non in veste di creativa ma come spacciatrice delle più belle stoffine del web!
Stoffine e molto altro, visto che sto parlando di Serena de 'La Craft di Papilio':

"Appassionata di cose e di case, Shabby nel cuore Industriale nell’animo, pazza per il vecchio e amante del recupero, creativa per passione e commerciante per caso. Lavoro quotidianamente per realizzare il mio sogno e poter vivere delle mie passioni, ed il mio negozio 'Nella Craft di Papilio' è il primo vero grande passo verso la realizzazione di questo desiderio!"





mercoledì 16 aprile 2014

Barbara, Sara, Marina ed Irene: le Maggioline di oggi!





Torno a dire, Maggio Al Poggio sarà anche un'imperdibile occasione per conoscere dal vivo tante amiche virtuali, e per me anche di riabbracciare la famiglia più eccezionale: saranno con noi Barbara Parietti, aka Bipbippina Bella, suo marito 'Il Santo' e la mitica Nonna Speedy, sua mamma!
Insomma tutta la gufosa squadra di Speedy Creativa!

"SpeedyCreativa ama il colore-colore, il feltro e i gufi!!! Ma anche le rose, lo scrap,le stoffe, il riciclo e i colori pastello! Sopratutto realizza bomboniere coloratissime per i bambini, ma insegna anche a riciclare e a decorare e sperimenta di tutto!"




Non ci conosciamo ancora personalmente, Sara Stefanini ed io, ma credo che avremo molti molti molti argomenti in comune: basta leggere la presentazione che fa della sua passione e di 'Mes Objets de Charme'.
Non vedo l'ora, cara Sara!!! 

"Sono sempre stata appassionata da tutto ciò che poteva essere modellato, creato e reinventato. Da anni restauro i vecchi mobili di famiglia coccolandoli e curandoli salvaguardando il loro aspetto naturale, amo i colori caldi, l'aspetto rustico e naturale del legno. Vado in giro come una pazza portando a casa pezzi apparentemente inutilizzabili o dimenticati e li rinnovo, li restauro e dono loro una vita e, a volte, una funzione tutta nuova e diversa.
A Maggio al Poggio porterò una selezioni di nuovi e vecchi oggetti e spero riusciranno a emozionarvi tanto quanto me!!!"



Condividiamo tante cose, Marina ed io: la passione per le cose vecchie, l'amore sfegatato per i libri antichi, il gusto per la semplicità e per i dettagli delle nostre case.

Dopo una lunga conoscenza virtuale, Maggio al Poggio sarà l'occasione per incontrarla, finalmente!, ed ammirare le bellissime cose che crea con le sue mani: tra le 'mie' Maggioline anche Marina Barbati de 'La Gallinella Bianca'!

"Sin da bambina, affascinata dal mestiere di mio padre che era un sarto e mi faceva fare piccoli lavori per lui, ho sempre avuto una grande passione per aghi, fili, stoffe, ricamo ed in particolar modo per l'uncinetto, che mi permette in assoluto relax di creare piccoli complementi che addolciscono la casa.
Mi piace esprimermi in modo femminile ma non lezioso, con cura dei particolari e stile semplice; adoro il bianco ed i colori neutri, recupero antiche stoffe e prediligo materiali come lino, garza e tessuti naturali..
Amo tutto ciò che mi ispira bellezza: la natura, l'arte e tutti gli oggetti che raccontano una storia e che cerco sempre di abbinare alle cose che realizzo."





'Vicine di banco' all'ultimo Memoire al Valdirose, la nostra fu un'intesa immediata, fatta di battutacce ed humor toscano.

Ci abbracciammo alla sera ripromettendoci di vedersi presto, ed invece ci vorrà Maggio al Poggio perchè io possa finalmente ritrovare Irene Frassi ed ammirare di nuovo le belle cose del suo brand "Semplicemente Irene":

"...innamorata fin da quando ancora non esistevo della provenza,dei suoi profumi dei suoi colori e ricordi nella mente. Trasformo con le mani e con la fantasia materiali che mi ricordano quelle emozione e quei profumi: lino, canapa, ghinea, tulle , trine antiche, legno.
Nel mio piccolo mondo si trova il sapone di marsiglia tagliato a mano ed essicato al sole, si trova il profumo di lavanda all'interno dei tessuti grezzi, si trova il legno trasformato in un'idea arrivata all'improvviso, si trovano le “novelle” che girano intorno al polso; si trovano tutti quei colori che colori non sono: beige bianco panna rosa antico...
Questo e altro è Semplicemente Irene..."

martedì 15 aprile 2014

Maggio al Poggio: ancora espositori!



tramonto dal mio studio


La data si avvicina a passi inesorabili, e tra un paio di settimane saremo nel bel mezzo di questa stupenda  giornata che già si preannuncia memorabile!

Troppi troppi giorni ho mancato al mio dovere di presentarvi altri espositori, e quindi non perdiamoci in chiacchiere e passiamo subito alle 'Fantastiche Quattro' di oggi: 
Manuela, Sara, Stella e Gabriella!


Solo a leggere la sua presentazione fa venire allegria!
Fa venire voglia di cantare, e di saltellare, e di mangiare schifezze con le amiche ridendo fino a piangere!
Portando un'irresistibile ventata di allegria, sua e delle deliziose cose che produce, sarà con noi a Maggio al Poggio Manuela Pinkfrilly! 


"Rosa, menta pois e frillosità, sono io!
Sono Manuela, sono una mamma e una moglie felice! Amo creare, reinventare gli oggetti. Innamorata dei pois, del rosa e del menta, le tinte pastello e zuccherose,delle atmosfere vintage e retrò. Colori delicati che mi portano indietro coi ricordi...
Vivo in un mondo rosa un pò frilloso, tra cupcake e macarons, lino, lavanda e pois, stelle e palloncini...
E questa frillosità la trovate nelle mie creazioni, le mie ghirlande, quadretti, collane!"





Non vedo l'ora di rovistare sul suo banco, che di certo sarà carico di incredibili meraviglie! Perchè a Maggio Al Poggio ci sarà anche Erika Benigni con i suoi "Sogni di stoffa":

"Amo creare la sera, dopo cena. Mi piace molto avere le mie gatte, a turno, acciambellate sulla sedia accanto alla mia, mentre creo, e la stagione in cui adoro in assoluto farlo è l'autunno. Mi piacciono i suoi colori, la pioggia, l'atmosfera lievemente malinconica che porta con se.
Mi piace mescolare materiali: il legno, il lino, il cotone sono in assoluto i miei preferiti.
Mi piace dare agli oggetti che creo un aspetto retrò, quindi amo usare vecchi pizzi e gocce di vetro. Prendo ispirazione nei mercatini, dove i vecchi oggetti mi raccontano le loro storie."







Il web, come noi tutte sappiamo, è anche un luogo incantato per incontri di anime: a me è successo così con Stella, incontrata per caso tra le pieghe del mio blog.
Avellinese teutonica, solare, un cuore grandissimo, non si può conoscerla e non amarla!
E sono tanto tanto felice che Maggio al Poggio mi dia anche l'opportunità di riabbracciarla: perchè Stella, con le candele, il miele ed i prodotti naturali di CANDEO, esporrà con tutte noi, yeppaahh!!

"Nel verbo latino candeo – risplendere, tutta la sua storia. Nonostante lavori importanti – nel 2005 candele per la Grand Marnier; nel 2006 per la Medusa Distribuzione, per il lancio dell’ home video di “The Libertine”, il film con Jhonny Depp – la paraffina non era la sua materia. Finalmente l’intuizione: la cera d’api per creare, con gesti sapienti, una linea di candele naturali al 100%, dal colore e dal profumo del miele, decorate con spezie, spicchi d’arancia, cortecce, erbe officinali. Stella sente l’esigenza di cercare un’eccezionalità per le sue candele: vuole una cera che contenga dentro di sé la magia della natura, e capisce che non può rimandare oltre, deve allevare api. Comincia coinvolgendo suo fratello e acquistando 5 alveari. Troppo pochi per avere cera da trasformare, ma sufficienti a sedurli e a far capire che le api sarebbero state il loro futuro. Oggi, dopo 8 anni: 250 alveari, un laboratorio e un punto vendita di prodotti naturali, dove a catturare la vista sono i colori pastello degli spazi, a risvegliare l’olfatto è il profumo inconfondibile della cera vergine, a conquistare il gusto è il sapore dolce del miele, a sollecitare l’udito è il ronzio delle api, a stimolare il tatto sono le forme suggestive e accattivanti delle candele."







Vi avevo detto che saranno ben quasi 50!!, le fantastiche Maggioline che esporranno a Maggio al Poggio?
E tra tanta bellezza non potevano mancare le magnifiche creazioni di Gabriella Lardieri, bijoux designer di FILO E FANTASIA, che così ci racconta la sua storia di creativa:

"La mia nonna realizzava corredi per le spose del paese, e mi insegnò a lavorare a chochet.
Però non amavo centrini e merletti - poverini!, lasciati ad impolverarsi sui mobili...- , allora misi in moto mani e fantasia e gia' nel 2007/2008 iniziai a realizzare bijoux a crochet: questo e' stato l'inizio di un percorso che mi ha dato grandi soddisfazioni!
Quando feci i primi orecchini, ad una signora che mi disse :- Ma ora i centrini si portano" agli orecchi"? Non mi sembra un'idea creativa...- risposi - No, non si portano alle orecchie, ma si possono portare dove la creatività suggerisce!"
I miei bijoux hanno sempre piccole differenze l'uno rispetto all'altro, in modo che ciascuno di loro sia un pezzo unico."
Creare e' parte più bella delle mie giornate, la mia medicina per essere positiva: creare con AMORE , dare vita alle proprie IDEE rende il mio lavoro parte ESSENZIALE della mia vita ."





E per oggi le presentazioni sono fatte: arrivederci a domani, con altre splendide creative!
DaniVS



lunedì 14 aprile 2014

Mes objets de charme al Poggio

Quanto mi piace poter dire " Ci sarò anche io!!!!" Al Poggio ci sarà anche Mes objets de charme.


"Sono sempre stata appassionata da tutto ciò che poteva essere modellato, creato e reinventato. Da anni restauro i vecchi mobili di famiglia coccolandoli e curandoli salvaguardando il loro aspetto naturale. Amo i colori caldi, l'aspetto rustico e naturale del legno. Vado in giro come una pazza portando a casa pezzi apparentemente inutilizzabili o dimenticati e li rinnovo, li restauro e  dono loro una vita e, a volte, una funzione tutta nuova e diversa. 
A Maggio al Poggio porterò una selezioni di nuovi e vecchi oggetti che spero riusciranno a emozionarvi tanto quanto  me!!!"





Non è stato facile decidere cosa portare con me, cosa mostrarvi  cosa avrebbe potuto piacervi. Così ho deciso che al Poggio porterò gli oggetti che più mi emozionano, mi ispirano e mi rispecchiano.
Porterò uno stile rustico, naturale, vintage e dai colori caldi e country, perfetto per un picnic fra gli ulivi!





Porterò tutti i materiali che più amo! Il ferro, la ruggine, il legno, i cristalli.... Oggetti vintage, rinnovati e re-inventati!
Ci sarà qualche sorpresa, perché certamente non posso svelarvi tutto! E spero che passando davanti al mio bellissimo spazio fra gli ulivi avrete voglia di fermarvi, fare due chiacchere, guardare i miei oggetti. Io sarò li ad aspettarvi e ricevervi con un sorriso!





Nel frattempo vi aspetto sul mio blog per altre anteprime! A prestissimo!!!!!!








domenica 13 aprile 2014

Mancano SOLO 3 settimane !


Ed eccoci qui…
Quando la nostra  Dani Regina del Poggio e di Rue de la Brocante, disse, mesi or sono, di avere un “ Dream” da realizzare in primavera, ci sembrava una cosa cosi’… lontana , cosi' ....Dream.... e invece il sogno si sta per realizzare: mancano SOLO 3 settimane.
Felici ed entusiaste di far parte degli espositori che proporranno i loro lavori, ci stiamo impegnando al massimo per riuscire a realizzare tutti i progetti che abbiamo programmato
                                             
Tante le idee e le cose che si vorrebbero fare,
da un'idea ne nasce un'altra e un'altra ancora ma il tempo e' tiranno
                                           
                                               
                                                 Cosa porteremo al Poggio? 
Tanti manufatti per la casa, fatti soprattutto con materiali di recupero come:   
                                                  pezzi  di vecchi corredi   
         

                                   tavole di legno di vecchi bancali  decorate 

vecchi pizzi riutilizzati in vari modi
e poi...tanto altro

Da una parte vorremmo che queste settimane volassero via in un attimo per essere gia’ li a riabbracciare le amiche che  conosciamo e ad intrecciare nuove  amicizie, con le persone che conosciamo solo virtualmente  ma in fondo anche l’attesa di un evento importante ha il suo fascino... e allora attendiamo e lavoriamo sognando quel che ci aspetta!
Patty e Daria


lunedì 31 marzo 2014

Maggio al Poggio Express





Buongiorno belle bimbe! Sentito che aria di primavera si sta preparando??
Da oggi iniziamo ad organizzare il viaggio: mi chiedono da tutta Italia come venire, come arrivare, se ci sono visitatori che partono da Potenza, Canicattì, Cuneo e dalla Val Brembana...

Direi quindi che è giunto il momento di far partire il "MAGGIO AL POGGIO EXPRESS"!

Sotto a questo post potrete inserire un commento offrendo passaggi per il Poggio se avete posti in più nella vostra auto, oppure richiedendo un passaggio se non avete auto/patente/voglia etc., e condividere così le spese di viaggio.

Potrete anche, se siete un gruppetto, affittare con una cifra di circa 170 € per una giornata un van monovolume da 9 posti al massimo (è semplicemente un'auto grande, e come tale si guida), e se siete addirittura un gruppone, perfino un bus??

Insomma, io ho creato semplicemente lo spazio dove incontrarsi; a voi lasciare nei commenti le vostre richieste, offerte, proposte, e prendere accordi privatamente tra di voi!!

Buon Viaggio a tutte, con "Maggio al Poggio Express" !




giovedì 27 marzo 2014

Lavorando per Maggio al Poggio...

Care Amiche, sono sommersa da vetri e vetrini che sono la materia prima dei miei ciondoli....taglio, levigo, lavo, asciugo...poi tiro fuori le mie adorate carte vintage e taglio e tagliuzzo, incollo e scollo.....poi ficco il naso nelle mie scatole dei tesori e scelgo vecchi fili di strass, pizzi e merletti, perle e perline ed incomincio ad assemblare i miei charms. Comodamente seduta al mio tavolo di lavoro mentre li avvolgo con il nastro di rame penso a tante cose e tra le tante cose penso anche alla giornata di Maggio al Poggio che ai miei occhi e' diventata una piccola grande favola...m'immagino una bella giornata di sole, tanti gazebi bianchi sotto il sole di mezzogiorno, tante risate e tanti sorrisi, facce nuove di cui conosco solo il nome.......e allora m'impegno, m'impegno a creare qualcosa che spero potra' piacere a chi ci verra' a trovare. Oggi vi faccio vedere un po' di ciondoli che ho gia' preparato...le bottigliette Dream, uno dei primi ciondoli che ho fatto da quando ho incominciato a lavorare in questa tecnica, le ripropongo sempre perche' piacciono molto e io le trovo particolarmente simpatiche e molto 'sbarluccicose'.
Qui sotto invece una foto dei ciondoli che faccio usando vecchi cristalli di lampadari. Non ne faccio molti perche' sono un po' pesanti e anche abbastanza grandi ma trovo spesso qualche anima impavida che li acquista percio' mi piace averli comunque in mostra.
Per finire la carrellata di oggi ecco una foto di ciondoli creati con pezzi di vecchi piatti che ho incominciato a fare da poco...sicuramente sono quelli che attirano meno attenzione, i cugini poveri diciamo, ma a me piacciono proprio per la loro semplicita'.
Per oggi questo e' tutto ma vi terro' aggiornate con l'avanzamento lavori. Grazie della visita! xoxo Fulvia

martedì 25 marzo 2014

Cuore di Maglia a Maggio al Poggio


Oltre al progetto "Maggio al Poggio per Serena", che già vi ho illustrato e che sta ricevendo adesioni entusiastiche, Maggio al Poggio ospiterà anche un'altro momento benefico del quale siamo estremamente fieri:
Ho riservato a Mirella Sbolci, Ambasciatrice di Firenze per Cuore di Maglia, un intero maestoso albero di fico! 
Nooo, non per farne indigestione, che la stagione non sarebbe nemmeno quella giusta, ma per farne un Albero di Cuori: per finanziare le proprie attività Cuore di Maglia proporrà cuori di maglia, appunto, ma anche cuori di tutti i tipi, materiali e dimensioni!

Sarà possibile sostenere Cuore di Maglia in vari modi:
- acquistando un cuore;
- donando dei cuori che verranno proposti sull'Albero dei Cuori;
- portando a Maggio al Poggio gomitoli di lana merinos fine o medio fine, NUOVA ED INUTILIZZATA; anche gomitoli che avete in casa, avanzati oppure acquistati e mai usati.

Ed ora prendetevi qualche minuto per leggere la presentazione di Cuore di Maglia e sapere che cose meravigliose combinano queste donne...

Sacchi nanna


"Cuore di Maglia è una ONLUS nata nel 2008 con lo scopo di fornire minuscoli vestitini e copertine ai reparti di terapia neonatale degli ospedali italiani, laddove vengono accolti i bambini prematuri fino dal primo livello.
Il senso dell'azione è la praticità - dal momento che i vestiti di misure talmente minime non sono reperibili sul mercato - ma anche il dare una sensazione di accoglienza e calore ai neogenitori che si ritrovano per lunghi periodi a gestire un neonato tenuto in vita da sondini e macchinari.
Le terapie intensive neonatali apprezzano in modo particolare questi regali perché rientrano nel protocollo CARE, rendere cioè più umana la permanenza in ospedale sia del piccolino che dei genitori, che vedono così il loro bambino vestito e accudito: questo, è stato provato, porta una parvenza di normalità e di speranza, ed ha effetti positivi sul neonato e sulla mamma.



Sette Nani
In breve tempo questo progetto nato quasi per divertimento si è concretizzato in una vera e propria associazione regolata da statuto: "Cuore di Maglia" non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell’assistenza ai bambini con problemi nel periodo neonatale, ma non solo: le creazioni raccolte vengono destinate anche ai bambini vittime del terremoto in Abruzzo, dell’alluvione in Liguria e, più recentemente, è stato ideato un nuovo programma di lavoro per dare conforto ai bambini ospiti delle strutture di emergenza in Emilia Romagna. Nel 2014 Cuore di Maglia si è impegnato a mandare corredini anche nelle zone della Siria colpite dalla guerra.

Gli aderenti all'associazione possono essere soci volontari che prestano la loro attività personale, spontanea e gratuita per il raggiungimento degli scopi dell’associazione, oppure soci sostenitori che versano il contributo stabilito annualmente dal Consiglio Direttivo, il cui presidente è la fondatrice Laura Nani.

Oggi Cuore di Maglia conta 42 ambasciatrici in altrettante città italiane e circa 400 addette volontarie, che operano nelle varie sedi dove vengono programmate consegne mensili o semestrali.
A tutto il 2013 Cuore di Maglia è presente in una quarantina di ospedali della penisola e in cinque Centri di Aiuto alla Vita.
Ad una stima di massima, sono state confezionate circa 700 copertine e un numero non distante dai 2000 cuffiette e scarpine!!

Così come è stato in altre manifestazioni, Cuore di Maglia sarà presente a Maggio al Poggio per far conoscere le proprie finalità e finanziare l'acquisto dei materiali per la realizzazione dei piccoli capi che le volontarie producono in numero sempre crescente!"



Capito che impegno meraviglioso?
Allora a Maggio al Poggio vi aspetta anche Cuore di Maglia, sotto all'Albero dei Cuori! :)